Le auto più lente d’Italia? Sono al Sud

Secondo un'indagine effettuata da Facile.it, le automobili con cilindrata più alta si trovano a Bolzano, le meno potenti, invece, a Napoli

Le differenze tra Nord e Sud Italia continuano a rappresentare un problematico divario nel nostro paese e anche nel mondo delle automobili la disparità è netta ed evidente. Un’indagine effettuata da Facile.it, portale di assicurazioni e finanziamenti on-line che si occupa prevalentemente di fornire comparazioni tra le diverse offerte riguardo le polizze assicurative, è riuscita a far emergere una verità amara: la cilindrata della autovetture che circolano in Italia cambia sensibilmente tra le diverse aree del Paese, disegnando una cartina geografica italiana nettamente spaccata a metà. Secondo i dati ufficiali diramati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si nota come le auto con cilindrata maggiore siano per lo più diffuse soprattutto al Nord e al Centro. Mentre al Sud ci si accontenta di circolare su automobili non solo più vecchie, ma anche molto meno potenti rispetto alla media nazionale.

Se si analizza la dislocazione delle automobili più potenti lungo l’arco della penisola, a guidare la classifica sono Bolzano e Trento dove, in media, circolano le automobili con la cilindrata più alta d’Italia, che tocca 1.664 e 1.625 cc. Un valore condizionato dall’alto numero di fuoristrada diffusi in Trentino Alto Adige. Seguono poi Vicenza, Mantova e Treviso, a conferma che le auto di grossa cilindrata sono per lo più diffuse nel Nord Italia.

Le automobili più lente? Sono per lo più a Napoli e provincia. Nella città partenopea la cilindrata media si aggira sui 1.363 cc. A seguire, in questa classifica della lentezza delle autovetture, si asseta Palermo, con una cilindrata media di 1.389 cc. Sul grandino più basso del podio delle lentezza c’è poi la provincia di Carbonia-Iglesias, con 1.406 cc.

I motivi di tale disparità sono vari ed eterogenei, ma sicuramente a incidere in maniera marcata sugli acquisti dei proprietari di autovetture del Sud Italia è l’incidenza che la cilindrata ha sul costo delle assicurazioni. Un notevole deterrente all’acquisto di auto potenti e performanti è infatti l’elevato costo che gli automobilisti di Napoli e provincia sono costretti ad affrontare nel caso scelgano automobili più potenti, centinaia di euro di differenza che scoraggiano anche gli automobilisti desiderosi di velocità e potenza alla guida.

MOTORI Le auto più lente d’Italia? Sono al Sud