Volkswagen iBeetle: quando il Maggiolino incontra l’iPhone

Ascoltare musica in streaming, inviare agli amici cartoline digitali, tutto quel che serve per i social network e anche una app per misurare l'accelerazione trasversale, come un caccia. Ecco l'auto a misura di iPhone, e non poteva che essere l'icona Volkswagen.

L’auto Apple? Steve Jobs ci aveva pensato, ma non aveva immaginato una collaborazione di questo tipo. Volkswagen iBeetle è la prima vettura del Gruppo Volkswagen a ricevere una piena integrazione con iPhone, come allestimento di serie per le iBeetle e iBeetle Cabriolet e a richiesta per tutte le altre versioni.

Cosa fa di speciale? Le funzionalità disponibili non sono solo quelle classiche di altri sistemi che prevedono un collegamento all’iPhone. Dunque  oltre il dispositivo vivavoce, il sistema di navigazione, la riproduzione di playlist con amplificatore e casse dell’impianto audio. La "app Beetle" consente una serie di funzionalità aggiuntive: "Spotify" per l’ascolto in streaming di musica tramite l’impianto audio, con funzioni "social" di condivisione dei brani; "Expert" per usare il telefono come misuratore di accelerazione trasversale, indicatore della temperatura dell’acqua e dell’olio motore, cronometro e bussola; "Trainer" per calcolare tempi di percorrenza, distanze e consumi; "Reader" per elencare le notizie provenienti dai social network, leggibili anche con sintesi vocale; "Postcard" per inviare agli amici cartoline digitali con la posizione attuale dell’auto; "Photo" per scattare fotografie dall’abitacolo e inviarle ai social network. Togliendo il telefono dal dock, c’è anche il menu "Milestones", per il conteggio delle operazioni eseguite con tutte le possibili attività.

(a cura di Omniauto.it)

 

MOTORI Volkswagen iBeetle: quando il Maggiolino incontra l’iPhone