Quiz patente: una delle chiavi per passare l’esame. Foto-guida

Vi spieghiamo quali sono i 5 cartelli da conoscere sulla precedenza per non rischiare una bocciatura

Precedenza: ecco la regola fondamentale, da conoscere alla perfezione per affrontare più a cuor leggero l’esame della patente. I quesiti dedicati alla precedenza sono fra quelli che incutono più timore in chi affronta, consistendo nella raffigurazione di un incrocio in cui giungono contemporaneamente più veicoli e si chiede di individuare, di volta in volta a quale conducente è consentito di passare per primo, oppure in quale ordine i veicoli possono attraversare l’incrocio.

A regolare il tutto, la norma base: passa chi arriva da destra. E passano i veicoli circolanti su rotaie, nonché i mezzi di polizia, antincendio e autoambulanze con la sirena in funzione. Le cose diventano più complesse e delicate se c’è un segnale.

Uno, il triangolo con punta ingiù prescrive di dare la precedenza ai veicoli circolanti sulla strada che si incrocia o su cui ci si immette (sia da destra che da sinistra). Viene posto su strada secondaria (urbana o extraurbana) che non ha diritto di precedenza, installato a circa 25 metri prima dell’incrocio.  Su strade extraurbane è preceduto dal segnale "preavviso di dare precedenza".

Se abbinato a un semaforo, chi prevale? Semplice: comanda il semaforo. Se invece questo funziona a luce gialla lampeggiante, allora comanda il cartello. La prudenza non è mai troppa agli incroci: moderare la velocità e, se occorre, fermarsi.

Importante anche il cartello tondo con le frecce: si trova sulle strade a doppio senso in presenza di strettoie, quando una parte della strada è interrotta e due veicoli non hanno la possibilità di transitare nel medesimo istante. Bisogna moderare la velocità e se occorre fermarsi per dare la precedenza ai veicoli provenienti di fronte. Chi ha diritto a passare per primo, invece, si troverà davanti il cartello rettangolare a fondo blu con due frecce.

Il rombo indica l’inizio di una strada urbana o extraurbana che gode del diritto di precedenza. È ovvio che a sulle strade che si incrociano ci saranno sicuramente il segnale "Dare precedenza" (triangolo con punta ingiù) o "Stop". E questo è il cartello classico: occorre fermarsi, non basta rallentare, e dare la precedenza sempre a tutti, che giungano da destra o da sinistra.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Quiz patente: una delle chiavi per passare l’esame. Foto-gu...