Multe autovelox: come fare ricorso per vizio di forma e non pagare

Eccesso di velocità rilevato con autovelox, un bel problema. Ma spesso i verbali sono pieni di vizi di forma che possono aiutare il giudatore a scampare alla multa

Tre paroline magiche: “vizio di forma”. Cos’è? Un errore tecnico. Che molto spesso è presente nei verbali per eccesso di velocità rilevato con autovelox. Ecco perché i vizi di forma di una contravvenzione diventano un formidabile strumento, fino a un possibile annullamento della multa, con un ricorso al Giudice di Pace.

Ecco qualche dritta per giocarvi al meglio le vostre carte durante la causa. Come per qualsiasi causa, serve un po’ di fortuna, ma specie per le multe molto salate vale la pena tentarci.

Nel verbale è indicata la presenza dei cartelli che avrebbero dovuto preavvisare la presenza dei controlli elettronici della velocità? Se manca quella indicazione, c’è già un bel vizio di forma. Vengono rispettate le distanze tra la cartellonistica dei limiti di velocità e la strumentazione utilizzata in postazione fissa dall’ente gestore della strada? La segnaletica dovrebbe essere collocata a una certa distanza: circostanza questa che potrà essere verificata anche mediante una eventuale ispezione dei luoghi.

Il limite di velocità sul tratto di strada dove opera l’autovelox è adeguato? Davvero andando più veloce si mette a rischio la sicurezza stradale? Il verbale da chi è stato gestito, da un ente privato? Allora, c’è la lesione dell’articolo 201, comma 3, del Codice della strada. Nel verbale, è indicato chi è il titolare, responsabile e incaricato del trattamento dei dati personali? Se manca, ecco un altro vizio di forma.

Ancora più delicata la questione “controllo degli autovelox”. Nel verbale, c’è la prova rigorosa sulla perfetta funzionalità dell’apparecchio utilizzato, specie in relazione alle dovute periodiche tarature? Attenzione, perché questi apparecchi non sono infallibili: necessitano verifiche di tanto in tanto.

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Multe autovelox: come fare ricorso per vizio di forma e non pagar...