Mal di schiena in auto: 5 trucchi per combatterlo. Foto scheda

Bastano semplici accorgimenti per stare bene in macchina o per limitare un dolore di cui già si soffre da tempo

Mal di schiena: tre parole, ma più significati. Perché si può soffrire di cervicalgia (collo), lombalgia (ai fianchi), o dolore a una o entrambe le spalle. Un guaio che non dà tregua, si stima, a 15-20 milioni di italiani, con diversi livelli di intensità. E che può comparire anche in auto, oppure peggiorare dopo un viaggio in macchina. Eppure, basta seguire qualche semplice accorgimento per combatterlo.

1. Una postura prolungata nel tempo è solo dannosa, anche se comodissima: ogni tanto, occorre spostare sedere e schiena di qualche millimetro, modificando leggermente le regolazioni del sedile. E comunque, nei lunghi viaggi, serve fermarsi per 15 minuti ogni due ore. D’obbligo sgranchire le articolazioni facendo due passi in un’area di servizio, se si è in autostrada.

2. Il sedile è a un’altezza tale da consentire la massima visibilità della strada: questo consente al collo e tutta la colonna vertebrale di mantenere una posizione confortevole. Se si riesce a premere a fondo i pedali di frizione e acceleratore, allora la posizione è ok: nessuno scivolamento in avanti del bacino e della schiena.

3. Come regolare lo schienale? Facile: le spalle non si staccano dal sedile durante le manovre, quando le braccia fanno ruotare il volante; solo in questo caso, la posizione è corretta. Per quanto la presa del volante, la posizione raccomandata è quella delle “9 e 15”: si sterza agevolmente senza costringere le braccia a effettuare dannosi movimenti ripetuti a fine corsa.

4. Il poggiatesta va posizionato alla stessa altezza della testa del conducente e a una distanza di circa sette centimetri dalla stessa. In caso di tamponamento, si riducono le conseguenze del “colpo di frusta”, che si scarica sulle strutture nervose del collo. Regolare gli specchietti retrovisori e laterali per utilizzarli con il minimo movimento della testa e del tronco.

5. Alla larga anche dal “colpo della strega” dell’automobilista: una sublussazione dell’ultima vertebra lombare e della prima sacrale, per il sollevamento di una valigia da mettere nel baule. Soluzione: sollevare il peso piegando le ginocchia e mai restando rigidi, altrimenti tutto lo sforzo si concentra sulla schiena, e possono essere dolori veri…

(a cura di OmniAuto.it)

MOTORI Mal di schiena in auto: 5 trucchi per combatterlo. Foto scheda