Assicurazione auto: ecco come si può risparmiare sulla polizza

Vi spieghiamo come spendere meno alla luce delle recenti novità di legge. I passi sono pochi e semplici

Volete risparmiare sulla polizza assicurativa Rc auto? Siccome non si può fare a meno di pagarla (è un obbligo di legge per chi ha una macchina), allora la parola d’ordine è “infedeltà”. Siate infedeli più che potete, cambiando Compagnia il più spesso possibile, andando a caccia dell’Assicurazione che vi offre la Rca più bassa.

Ricordate che non dovete dare nessuna comunicazione alla vostra attuale Compagnia per lasciarla: un recente decreto ha abolito il tacito rinnovo. In parole povere, ora non c’è il “silenzio-assenso”: non c’è il rinnovo automatico della Rca alla scadenza. Se volete prolungare la Rca, dovete darne comunicazione, ma solo in quel caso. Senza questa seccatura burocratica, consideratevi liberi di cercare quando volete la vostra Rca più bassa. Se invece vi dimenticate di rinnovarla, avete un periodo di tolleranza, durante il quale la Compagnia mantiene attiva la copertura prevista dal precedente contratto per massimo 15 giorni.

Comunque, le Assicurazioni hanno l’obbligo di comunicare all’assicurato la scadenza della polizza con un preavviso minimo di 30 giorni. Dunque, il primo passo per capire che cosa offre il mercato Rca è andare sul preventivatore Ivass (l’organo che vigila sulle Assicurazioni). Dopo esservi registrati (dovrete farlo una volta sola), inserite tutti i vostri dati, e attendere per posta elettronica un documento Pdf che conterrà un gran numero di tariffe Rc auto in ordine di convenienza. Quante Rca? Dipende da diversi fattori, specie da quanti dati avete inserito nel preventivatore: più informazioni, più tariffe, ecco la regola.

Dopodiché, con la panoramica dei prezzi sott’occhio, potrete andare a contrattare nelle varie agenzie delle Compagnie, cercando di spuntare il prezzo più basso. Una dritta: il primo passo fatelo dal vostro agente assicuratore, magari proprio esibendo il documento Pdf dell’Ivass con tutte le tariffe Rca del mercato. Può darsi che il forte sconto, quello che non avete mai avuto, vi venga riconosciuto: è possibile che la Compagnia cerchi di trattenervi considerandovi un buon cliente.

(a cura di OmniAuto.it)

MOTORI Assicurazione auto: ecco come si può risparmiare sulla polizza